Obama ha ricevuto il Dalai Lama alla Casa bianca. Immediata protesta di Pechino

La Cina ha presentato una protesta diplomatica agli Stati Uniti in merito all’incontro di ieri 15 giugno 2016 tra il presidente Usa Barack Obama e il leader spirituale tibetano in esilio Dalai Lama alla Casa bianca. L’ha riferito ieri il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino Lu Kang, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa ufficiale Xinhua.

Obama ha ricevuto il Dalai Lama in forma privata nella Map Room e non nella Stanza Ovale riservata ai capi di stato.

“Il ministero degli Esteri cinese ha  presentato considerazioni all’Ambasciata Usa in Cina”, ha detto Lu. “La Cina – ha continuato – si oppone fermamente all’incontro”.

Lu ha inoltre ribadito che “le questioni tibetane sono affari interni alla Cina e nessun paese ha il diritto d’interferire”, ricordando che il XIV Dalai Lama non è una figura esclusivamente religiosa, ma una figura politica in esilio da lungo tempo impegnata in “attività separatisti anticinesi”.

Aska News,16/06/2016

English article,Daily Mail:

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.