Migliaia di oggetti contraffatti made in Cina sequestrati a Taranto

I militari  della Guardia di Finanza di Taranto, in collaborazione con funzionari della dogana, hanno sottoposto a sequestro, presso lo scalo marittimo 12.000 accessori per computer (mouse, tastiere per pc, cuffie); 8.000 lettori multimediali e37.000 calzature, con marchi di note case produttrici abilmente contraffatti. In particolare e’ stato accertato che la merce, per un valore complessivo di 4,7 milioni di euro, era stata  stivata all’interno di 4 containers provenienti dalla Cina. I particolari dell’operazione, denominata “Diabolo II”, saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa presso la sede dell’ufficio delle dogane di Taranto al molo polisettoriale.

Fonte: Agi, 23 aprile 2010

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.