Categoria: Libertà di stampa e di espressione

Hong Kong, la lunga mano della Cina sulla libertà di stampa.Giornalista FT espulso, Mogherini: “decisione politica”

Polemica per l’allontamento del corrispondente del Financial Times, e capo della stampa estera, reo di aver ospitato un leader dell’opposizione. L’ex colonia britannica sempre più soggetta al pugno di ferro di Pechino sulle libertà civili e di espressione.

Cina : un editore uiguro della rivista gestita dallo stato si toglie la vita perché minacciato di essere incarcerato in un campo di rieducazione

Il caporedattore uiguro di una rivista di letteratura statale nella regione autonoma dello Xinjiang (XUAR), nella Cina nordoccidentale, si è suicidato “per timore” di essere incarcerato in un “campo di rieducazione”.

Tibet: il caso dell’ attivista difensore della lingua tibetana in carcere rivela le carenze del sistema legale cinese [Video]

Il verdetto sostenuto dalla Corte popolare del Qinghai ha condannando Tashi Wangchuk, un avvocato difensore della lingua tibetana, a cinque anni di prigione. Il verdetto ha attirato le critiche di diverse organizzazioni per i diritti umani a sostegno del Tibet.

La Cina ha criticato la polizia svedese per i maltrattamenti subiti da 3 turisti cinesi. Il Dalai Lama non c’entra nulla [video]

Tra i numerosi resoconti secondo cui tre turisti cinesi sono stati trattati brutalmente dalla polizia svedese, i media svedesi e occidentali hanno collegato il caso alla recente visita del Dalai Lama in Svezia.

Cina, la popstar Dua Lipa in lacrime: fan con cartelli arcobaleno cacciati dalla sicurezza [video]

Tensione durante il concerto di Dua Lipa a Shanghai, dove la cantante ha interrotto per qualche minuto il suo show al National Exhibition Centre dopo che gli uomini della sicurezza hanno trascinato via dei fan. Diversi spettatori raccontano sui social che il motivo di tanta violenza sia stata generata dai cartelli arcobaleno che alcuni esponevano in sostegno dei diritti delle persone omosessuali.

‘Silenzio impotente’, un sacerdote cinese e la censura dei siti cattolici

Confermata l’oscuramento dei siti di Vatican News, Ucan, AsiaNews.it. Eppure in Cina la costituzione difende la libertà religiosa. Le considerazioni di un sacerdote, a cui è stato oscurato il suo blog personale.

Un altro giornalista espulso. Mentre gli abusi della Cina crescono, chi li vedrà?

Il responsabile della divisione cinese di Buzzfeed, Megha Rajagopalan, che ha scritto dal paese per sei anni, ha annunciato su Twitter che il governo cinese si è rifiutato di rinnovare il visto, espellendolo. Le autorità non hanno spiegato la decisione, che è arrivata dopo le sue recenti relazioni che denunciavano i crescenti abusi nella regione minoritaria musulmana dello Xinjiang, che sicuramente ha attirato l’ira delle autorità. Il tabloid statale cinese Global Times ha pubblicato un editoriale che ha definito il suo lavoro “delirante reportage occidentale”.