Le discriminazioni presso la NOKIA (Cina) devono cessare.

Vi sono circa 110 milioni di lavoratori migranti in China dell’età tra 16 e 40 anni. Hanno lasciato la loro casa nella speranza di costruirsi una migliore vita. Questi lavoratori sono letteralmente sfruttati dalle imprese nazionali cinesi e dalle multinazionali. Recentemente il China Labor Bullettin ha scritto una lettera aperta a Jorma Ollila,  il presidente del Consiglio di amministrazione della NOKIA Corporation. Leggi l’articolo in inglese

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.