Categoria: Laogai

La Cina gestisce campi di rieducazione in Xinjiang per uiguri e altri musulmani

Migliaia di uiguri e di altre minoranze etniche musulmane sono tenute prigioniere in campi di rieducazione, senza poter contattare le proprie famiglie, secondo una politica volta a contrastare l’estremismo nella regione cinese nordoccidentale dello Xinjiang, così hanno detto i funzionari locali al Servizio Uiguro di RFA.

La riforma politica e l’inscalfibile potere della milizia cinese

Non c’è stata cosa più difficile per i moderni riformisti politici cinesi che affrontare il forte potere secolare dei militari cinesi.

Il Governatore della California Jerry Brown: Se noi Stati Uniti vogliamo avere successo, dobbiamo seguire l’esempio del leader comunista cinese, il presidente Xi Jinping

Se noi, gli Stati Uniti, vogliamo essere un centro di potere di successo, dobbiamo seguire l’esempio impostato da uno dei regimi peggiori sul volto della Terra. Questo è il messaggio del governatore della California, Jerry Brown, che sembra essere affascinato dal modo in cui il presidente cinese Xi Jinping sta gestendo le cose.

Laogai, i campi di concentramento cinesi. Parla il deportato Harry Wu (Intervista del 2011,video)

Articolo scelto dalla redazione della Laogai Research Foundation Italia Onlus rilasciata dal compianto Harry Wu a Prima di Noi Tv nel dicembre 2011 e parla dei terrificanti Laogai: i gulag cinesi, ancora attivi in Cina. La LRF Italia ha motivi per ritenere che sia stato ucciso in quanto testimone scomodo. Il suo corpo è stato immediatamente cremato dalle autorità. Il sito della LRF di Washington è stato oscurato e il Museo sui Laogai è stato chiuso.

Cina: Prelievo forzato organi

Crescenti prove parlano di una terribile storia di omicidi e mutilazioni in corso in Cina. Racconti di testimoni e medici cinesi rivelano che migliaia di praticanti del Falun Gong sono stati uccisi per i loro organi, che vengono poi venduti e trapiantati con enormi profitti da questo traffico.

Cina-Falun Gong: perchè la persecuzione?

Come altre minoranze religiose perseguitate dalla Cina, il Falun Gong viene oppresso e deve far  fronte a discriminazioni nel campo del  lavoro, della finanza e dell’istruzione, e sono rinchiusi illegalmente nei campi di lavoro  e nei centri di “rieducazione” – affrontando la prigionia , varie forme di  tortura e di morte  – tra cui: lavoro forzato , percosse , bruciature, torture con l’acqua, stupri anche di gruppo , lavaggio del cervello e la situazione è peggiorata negli ultimi anni anche per quanto riguarda  la rimozione involontaria  dei loro organi.

CINA-Sichuan: Donne abusate e torturate nella prigione di Longquan

 Sono passati diciotto anni da quando il regime comunista cinese ha iniziato la persecuzione del Falun Gong, una disciplina spirituale che è stata insegnata in pubblico a partire dal 1992, e ad oggi non è ancora diminuita.