La melamina, alimento “normale” per gli allevamenti cinesi

I media ufficiali “ammettono” l’uso “ordinario” di melamina nei mangimi animali, perché costa poco e fa sembrare i cibi ricchi di nutrimento. Ora ci si chiede quanta ce ne sia in carni e verdure. Un “segreto al sole” che però tutti hanno finora negato. E’ un “segreto alla luce del sole” che la melamina, velenosa per l’uomo, sia aggiunta con regolarità ai mangimi per gli animali allevati, ammettono i media statali ufficiali cinesi. Ora il dubbio è che ne sia contaminato ogni prodotto animale, dalle carni (pollame, maiale, ma anche pesci allevati), alle uova, a latte e caseari. Ma ci si chiede come mai questa “evidente” verità emerga solo ora. Leggi l’articolo di AsiaNews

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.