La corte della Cina da l’ergastolo a due monaci tibetani

Nuova Delhi – otto monaci buddhisti sono stati arrestati; due di loro riamarranno in carcere a vita. Sono stati accusati di aver avuto collegamenti con il bombardamento di un palazzo governativo in Tibet durante le proteste anti Cina in marzo. Lo ha riferito un giudice all’agenzia AP.

Vai all’articolo di Phayul

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.