La Cina pianifica di costruire centrali idroelettriche in Tibet

La Cina sta progettando di costruire più di 750 stazioni idroelettriche in Tibet per colmare la mancanza di elettricità nella regione, non preoccupandosi della tutela dell’ambiente locale e degli effetti che avranno nelle popolazioni dei Paesi vicini.

Vai all’articolo di DossierTibet

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.