La Cina avverte: nessun compromesso sul futuro del Tibet

“L’alto livello di autonomia per il Tibet” chiesto dal Dalai Lama non sarà mai accettato da Pechino. Lo ha affermato un rappresentante del governo cinese prima dei colloqui con i Tibetani in esilio circa il futuro della loro causa. Zhu Weiqun, un vice ministro del Fronte del Dipartimento del lavoro del Partito Comunista Cinese ha detto lunedi che gli inviati del Dalai Lama avevano molto insistito, durante i colloqui a Pechino la scorsa settimana, sulla permanente richiesta del Dalai Lama riguardo una “genuina autonomia” per il Tibet.

Vai all’articolo di DossierTibet

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.