La Cina alza di nuovo il coefficiente delle riserve obbligatorie delle banche

La Banca Centrale della Cina ha alzato il coefficiente delle riserve obbligatorie delle banche. La misura punta a drenare l’eccesso di liquidità nel sistema bancario cinese dovuto in parte alla speculazione su un possibile apprezzamento dello yuan. Si tratta della terza volta dall’inizio dell’anno che la Cina alza il coefficiente delle riserve obbligatorie delle banche. L’eccessiva liquidità rischia di far aumentare le pressioni inflattive e di condurre ad un surriscaldamento dell’economia.

Fonte: Borsa Inside, 3 maggio 2010

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.