Categoria: Istituzioni nazionali e Internazionali

CINA-ONU : diplomatico di Pechino cerca di zittire il dissidente Yang Jianli all’Onu

Al Consiglio Onu per i diritti umani si discuteva sulla necessità che le ong svolgano il loro lavoro a favore dei diritti umani senza interferenze. Il diplomatico Chen Cheng ha cercato di bloccare il discorso del dissidente.

Cina, Xi Jinping può rimanere presidente a vita: approvata la riforma costituzionale che abolisce il limite di due mandati

L’Assemblea nazionale del Popolo abolisce i due mandati quinquennali con il voto favorevole di 2.963 delegati su 2.969. L’attuale leader di Pechino può diventare potente come Mao Zedong. Il dissidente Hu Jia: “Un nuovo tiranno si eleva sulla Cina”.

La Cina detiene l’ex procuratore che ha criticato il progetto del Presidente per un governo illimitato

Le autorità della provincia cinese orientale di Anhui hanno arrestato, per motivi di  ordine pubblico, un ex procuratore dopo che ha criticato il progetto che consentirebbe al presidente Xi Jinping di governare indefinitamente. Shen Liangqing, che è stato critico nei confronti del governo negli ultimi anni, è stato portato via da circa 10 agenti di polizia dalla sua casa di Hefei, nel capoluogo della provincia di Anhui.

Il silenzio assordante sugli abusi dei diritti umani in Cina

Dove andrà la Cina nel 2018? Il presidente Xi Jinping ha promesso “la pace nel mondo” per il nuovo anno, ma il suo curriculum del 2017 suggerisce il contrario. Ricordate la singolare macchia della morte, lo scorso luglio, del vincitore del Premio Nobel per la Pace, Liu Xiaobo, circondato dall’ agenzia di sicurezza dello stato? Molti hanno condannato il comportamento della Cina, ma tali interventi sono sempre meno numerosi. Sempre più spesso le autorità cinesi ottengono il sostegno internazionale per i loro principi e le loro politiche.

Gli analisti: Il presidente cinese potrebbe scegliere uno stile di leadership da “uomo forte”

Lunedì alcuni analisti hanno dichiarato che il presidente cinese Xi Jinping potrebbe prepararsi ad abolire il sistema di leadership collettiva e ritornare alla politica dell’uomo forte del passato, durante il grande congresso politico di quest’anno.

La Cina vuole chiudere la premiata scuola per i ciechi a Lhasa

Sabriye Tenberkenda ha dichiarato che funzionari del governo cinese hanno notificato alle autorità che la premiata scuola per i non vedenti nella città occupata di Lhasa, sarà chiusa.

Cina, la propaganda invade i cinema del Paese: gli spot prima del film

La Repubblica popolare cinese guidata da Xi Jinping trasmetterà, prima di ogni lungometraggio, dei video che magnificano la potenza e i valori del Paese. La durata è di circa tre minuti appena, ma l’intento è chiaro e lineare: celebrare la Cina in tutta la sua potenza. Questa è la ‘sorpresa’ che hanno avuto gli spettatori, a partire dal primo luglio, che hanno frequentato le sale cinematografiche del Paese: prima di ogni film, infatti, il governo ha deciso di proiettare uno spot di propaganda.