Influenza suina, liberi i 350 ospiti dell’albergo a Honk Hong

Hong Kong ha vinto la prima battaglia nella guerra contro l’influenza suina: ieri pomeriggio tutti e 350 gli ospiti dell’hotel Metropark hanno ottenuto il nulla osta dalle autorità sanitarie, abbandonando la struttura dopo una settimana di quarantena.

influenza suina, quarantena finita, ospiti lasciano l'albergo

Clienti e personale alberghiero erano stati confinati all’interno dell’hotel dopo che un turista messicano era risultato positivo ai test dell’H1N1. Per evitare un nuovo caso Sars – nel 2003 la polmonite atipica ha ucciso 300 persone nel territorio – le autorità sanitarie hanno predisposto un rigido cordone di sicurezza per impedire la propagazione del virus.
Donald Tsang Yam-kuen, capo dell’esecutivo, ha ringraziato gli ospiti per la pazienza e la collaborazione dimostrate. Egli avverte però che “siamo solo all’inizio della battaglia” e invita la popolazione a curare l’igiene e a non trascurare possibili sintomi della malattia.
Scene di festa hanno contraddistinto la liberazione degli ospiti dall’hotel: molti mostravano il segno della vittoria, alcuni intonavano slogan “amo Hong Kong”. Una ragazza ha abbracciato e baciato sul collo un funzionario di polizia gridando “sono libera”. Un turista sud-coreano ha danzato e cantato una piece teatrale per festeggiare l’evento. L’albergo resterà chiuso una settimana per completare le operazioni di disinfestazione
Intanto resta alto il livello di guardia contro il virus:  l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) mantiene la fase di allerta della pandemia al livello cinque. Giappone e Australia hanno confermato i primi contagi, in Canada si è registrata la prima vittima: si tratta di una donna di circa 30anni della provincia di Alberta, che ha contratto il virus nel suo Paese. È il primo caso di morte fuori dagli Stati Uniti e Messico, gli unici Paesi in cui la malattia aveva provocato vittime. L’influenza suina ha infettato circa 2500 persone in 26 nazioni, 46 i decessi.

fonte: AsiaNews, 9 maggio 2009

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.