In carcere, l’attivista Hu Jia rischia la vita

Human Rights Watch denuncia il grave peggioramento della salute di Hu, detenuto da dicembre per reati “d’opinione”, e ne chiede l’immediato rilascio. Va liberata pure la moglie Zeng Jinan, agli arresti domiciliari da mesi con il figlio neonato. Sono molto peggiorate le condizioni di salute di Hu Jia, attivista per i diritti umani detenuto dal dicembre 2007 e condannato lo scorso 3 aprile a 3 anni e mezzo di carcere per aver criticato il governo. La ong Human Rights Watch denuncia che in carcere Hu rischia la vita e chiede pure che cessi la stretta sorveglianza verso sua moglie Zeng Jinan, agli arresti domiciliari da mesi con la figlia neonata Qianci.Leggi l’articolo su AsiaNews

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.