Categoria: Imperialismo militare ed economico

È davvero falce e carrello: i cinesi di Yida offrono 7,5 miliardi per Esselunga

La cifra è superiore alla proposta dei fondi, che valorizza l’azienda tra i 4 e i 6 miliardi, e spiazza la famiglia: Marina vuole gestire il gruppo, la madre è in dubbio, gli altri puntano a vendere. L’ultimogenita vorrebbe liquidare Giuseppe e Violetta, ma non ha i mezzi per farlo.

Panama taglia i legami formali con Taiwan in favore della Cina

Panama ha spostato l’asse delle proprie relazioni diplomatiche da Taiwan alla Cina, regalando una vittoria importante a Pechino, nei suoi tentativi di emarginare l’isola indipendente, che reclama come suo territorio.

Dopo due decenni di governo cinese, la popolazione di Hong Kong non è ottimista sul futuro della città

Venti anni dopo la riconsegna di Hong Kong alla Cina, con un trattato sino-britannico, meno del 40% dei residenti è soddisfatto della realizzazione delle promesse del partito comunista cinese, ha rivelato un nuovo sondaggio.

La Cina spinge per tagliare i posti per i diritti umani presso le Nazioni Unite

E contemporaneamente gli Stati Uniti vogliono tagliare i fondi alle missioni di pace

Di Louis Charbonneau -Direttore delle Nazioni Unite United Nations Director

La Cina si prepara a costruire basi militari in Pakistan – Rapporto del Pentagono

La Cina si sta preparando a espandere il proprio potere militare in tutto il mondo, con nuove basi d’oltremare in paesi come il Pakistan, mentre l’esercito più grande del mondo cerca un ruolo più importante nella difesa degli interessi cinesi all’estero, dichiara un rapporto del Pentagono.

L’anti-corruzione continua a dominare il palco scenico cinese

Larry Ong , Epoch Times | 6/06/2017

Una lunga lista di funzionari purgati: è questo l’unico risultato concreto che Xi Jinping è riuscito a ottenere in quasi cinque anni di mandato a causa dei forti contrasti interni al Partito Comunista.

Attivista cinese per i diritti dei lavoratori che ha incastrato il fornitore di Ivanka Trump “ha avuto un incidente” mentre in carcere

Le autorità della provincia orientale cinese dello Jiangxi lunedì hanno comunicato che uno dei tre attivisti per i diritti dei lavoratori, arrestati mentre indagavano sulle condizioni di lavoro in due stabilimenti che producono le scarpe del marchio di Ivanka Trump, ha “avuto un incidente”.