Hu Jintao a Washington il 12 aprile

Le autorità di Pechino hanno confermato la presenza del presidente cinese Hu Jintao al summit di Washington sulla non proliferazione nucleare (in programma il 12 e 13 aprile con la partecipazione di oltre 40 paesi) mentre allo stesso tempo la Cina ha accettato di avviare discussioni con gli altri paesi del gruppo 5+1 su possibili sanzioni Onu all’Iran per il suo programma nucleare. È una doppia svolta che segnala l’inizio di una nuova stagione nei rapporti tra Washington e Pechino dopo la lunga serie di tensioni su questioni come il valore dello yuan, la censura di Internet, la vendita di armi Usa a Taiwan, l’accoglienza alla Casa Bianca del Dalai Lama.

Fonte: Il Tempo, 2 aprile 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.