Guangdong: La persecuzione dei praticanti…

La Prigione di Meizhou nella provincia di Guangdong perseguita i praticanti del Falun Gong. I praticanti che si rifiutano di rinunciare alla loro fede sono soggetti a prolungate e violente torture che infliggono degli enormi danni psichici e fisici.   Il praticante Zhuang Zepeng è stato condannato a otto anni. Le sue gambe sono state rese invalide. Nella Prigione di Meizhou, è stato mandato nella “squadra di disciplina severa” ed è stato assalito dagli altri detenuti. Il suo viso è stato brutalmente sfregiato e il suo corpo aveva numerose ferite. Zhuang Zepeng non ha rinunciato al suo credo nel Falun Gong ed è ancora imprigionato.

Il praticante Peng Huisheng è stato arrestato e portato al Centro di Detenzione di Puning il 18 marzo 2004.   È stato condannato a quattro anni nella Prigione di Meizhou. Ha continuato ad essere risoluto nel suo credo e non ha ceduto al lavaggio del cervello effettuato nella prigione.

L’agosto del 2005, il capoguardia He ha ordinato a cinque detenuti, inclusi Xu Mingyi, Huang Zetong e Liu Huihai di aggredire Peng Huisheng. Peng Huisheng è stato ferito sul capo, sul viso e sul collo. Il capoguardia He è rimasto a guardare il pestaggio; anzichè fermarlo, ha chiuso un occhio, permettendo ai detenuti di continuare. Questi cinque detenuti hanno trascinato Peng Huisheng in bagno e lo hanno buttato a terra. Poi lo hanno preso a calci così ferocemente nel petto e sulle gambe da strappargli via i bottoni dalla camicia. La testa, il viso, il collo, il petto e le gambe hanno riportato delle ferite multiple molto serie. Peng Huisheng non si è ancora ripreso interamente dai pestaggi subiti. Dopo le percosse, aveva difficoltà a mangiare, a camminare e non ha potuto urinare per diversi giorni.

Più tardi, vedendo che Peng Huisheng non si faceva vincere dal lavaggio del cervello, il capoguardia He ha ordinato a tre detenuti – Liu Huihai, Huang Zetong e Zhu Haitong – di picchiarlo e prenderlo a calci ripetutamente sulla testa e sul petto, al buio. La sua testa sanguinava molto e il petto è rimasto ferito.

Nel maggio 2006, il direttore della prigione, Liao Fu; il vicedirettore della prigione, Yao; il direttore dell’Ufficio 610 , Wu; il vicedirettore dell’Ufficio 610, Ye e il capoguardia He hanno scelto una dozzina di criminali detenuti, inclusi Xie Zhenguo e Huang Dadong, per torturare Peng Huisheng. Peng Huisheng non aveva il permesso di muoversi mentre stava seduto e non ha avuto il permesso di dormire per più di un mese.

Il 17 marzo 2008 Peng Huisheng sarebbe dovuto essere stato rilasciato, ma è stato trasferito in un complesso di detenzione della Sanshui Law School attraverso un mandato in collaborazione con la Prigione di Meizhou, l’Ufficio 610 e il Commissariato di Polizia. In fine, Peng Huisheng è stato rilasciato il 20 maggio 2008.

Il praticante Jun è stato condannato a sei anni nella Prigione di Meizhou. È stato intimidito, rimproverato e aggredito numerose volte. È stato torturato attraverso la costrizione di rimanere seduto senza potersi muovere ed è stato privato del sonno. Jun è uscito dal carcere in maniera dignitosa e onesta.

Un altro praticante di cui non si conosce il nome, è stato condannato alla Prigione di Meizhou. Ha mantenuto pensieri e azioni rette. Le guardie carcerarie con la funzione di “rieducare” hanno ordinato ai detenuti Xie Zhenguo e Xu Mingyi di picchiarlo molte volte. Poi lo hanno legato. È stato mandato alla “squadra di disciplina severa” in diverse occasioni e ha subìto torture brutali. Ha riscontrato delle dure ferite dopo i pestaggi e le sue condizioni erano molto gravi.

Il praticante Xie Hanzhu è stato intimidito e assalito numerose volte da Wen Xianshu perché non voleva cooperare. Anche lui è stato soggetto alla tortura da seduto e alla privazione del sonno.

Zheng Zeqiang è stato condannato a tre anni e mezzo. Gli ufficiali con la funzione di “rieducare” hanno ordinato ai detenuti criminali Xie Zhenguo e a Xu Mingyi di picchiarlo, forzandolo a stare fermo. Al suo rilascio era diventato molto magro.

Lin Zepeng è stato condannato a tre anni e mezzo. Gli ufficiali con la funzione di “rieducare” hanno ordinato ai detenuti criminali Xie Zhenguo e a Chen Yongping di intimidirlo e di assalire Lin Zepeng, il quale ha sofferto per gli estenuanti tormenti fisici e psicologici.

Fu Yangdong è stato condannato a sette anni e mezzo di detenzione. Dal momento che si rifiutò di sottoporsi al lavaggio del cervello, gli ufficiali con la funzione di “rieducare” hanno ordinato ai detenuti criminali di perseguitarlo. Ha iniziato a fare lo sciopero della fame per protestare. È ancora detenuto nella Prigione di Meizhiou.

Li Liangxi è stato condannato a sette anni. Ha rifiutato di sottoporsi al lavaggio del cervello ed è stato torturato dai detenuti criminali, incluso Huang Dadong. Li Liangxi. È ancora nella Prigione di Meizhou.

Versione cinese: http://minghui.org/mh/articles/2008/10/20/188070.html

Fonte : Dossier Tibet

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.