Frode fiscale milionaria con regia cinese

La frode fiscale era attuata tramite una serie di società “apri e chiudi” intestate a prestanome che utilizzavano fatture inesistenti, omettendo sistematicamente il pagamento delle imposte sui redditi e dell’IVA. A carico degli stessi si è proceduto al sequestro preventivo di 5 beni immobili (3 a Bologna e 2 I a Milano), di 2 auto e disponibilità finanziarie per un valore di circa 1,5 milioni di euro.

Si tratta del primo sequestro compiuto a Bologna nei confronti di soggetti di etnia cinese, che di solito risultano nullatenenti. In questo caso è stato possibile individuare ed aggredire dei beni che erano stati fittiziamente intestati a soggetti terzi. Le indagini sono state avviate dopo una verifica fiscale eseguita nei confronti di una ditta con sede a Imola che si occupava di confezionamento di capi di vestiario. Il minuzioso esame dell’impianto contabile della società aveva permesso di rilevare un’evasione fiscale di oltre 1.500.000 di euro perpetrata con la contabilizzazione di fatture false utili per azzerare i ricavi derivanti dalle prestazioni rese ad una nota azienda italiana del settore dell’abbigliamento.

Le risultanze dell’attività avevano consentito altresì di ipotizzare che i reali proprietari ed amministratori di fatto dell’impresa fossero due coniugi cinesi, avvalsisi dello “schermo” di società di comodo e prestanome. Al fine di avvalorare detta ipotesi sono state svolte dalle Fiamme Gialle bolognesi attività di polizia giudiziaria, anche attraverso indagini tecniche, che hanno permesso di acquisire rilevanti elementi di prova in ordine alla riconducibilità alla coppia della titolarità di fatto di ben 16 aziende, aventi sede nel medesimo stabile, tutte formalmente intestate a cittadini di origine cinese “prestanome”, che nel corso degli anni sono state coinvolte nel sistema di frode.

Fonte: romagnanoi.it, 6 lug 16

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.