Categoria: Falun Gong

Italia: Il prelievo forzato di organi in Cina riceve critiche al summit sul traffico di organi

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi il 7 febbraio il senatore italiano Maurizio Romani, vicepresidente della Commissione Sanità, ha dichiarato: “In questo momento, in assenza di ispezioni libere ed indipendenti, non ci sono prove che la Cina abbia effettivamente messo fine alla pratica crudele ed illegale del prelievo forzato di organi, in particolare dai praticanti del Falun Gong, dai cristiani ed altri prigionieri di coscienza”.

Italia, Roma: I cittadini sostengono l’impegno contro la persecuzione del Falun Gong in Cina

I praticanti del Falun Gong hanno organizzato degli eventi pubblici di fronte all’ambasciata cinese a Roma, in Italia, l’8 febbraio 2017 per aumentare la consapevolezza sul prelievo forzato di organi ai danni dei praticanti imprigionati in Cina, organizzato dal Partito Comunista Cinese; hanno dimostrato gli esercizi del Falun Gong e esposto striscioni e manifesti.

Shanghai: la signora Bai Gendi che precedentemente godeva di ottima salute è adesso sull’orlo della morte

La signora Bai Gendi stava scontando una pena detentiva di sei anni e cinque mesi per aver sostenuto la sua fede nel Falun Gong.

Traffico di organi: i medici contro la Cina

Vincenzo Cassano , Epoch Times | 6/02/2017

Il 7 e 8 febbraio, la Pontificia Accademia delle Scienze del Vaticano ospiterà un vertice internazionale sul tema del traffico illegale di organi umani, con lo scopo di creare una collaborazione fra le nazioni per combattere questo crimine, che normalmente colpisce le fasce povere e indifese della popolazione.

Heilongjiang: negato consulto medico ad un uomo imprigionato in condizioni disperate

Un abitante della città di Mishan è stato imprigionato per la sua fede, nonostante in condizioni disperate, le autorità carcerarie gli hanno rifiutato un consulto medico.

Qiqihar: 62 praticanti del Falun Gong morti per via della persecuzione

Almeno 529 praticanti nella provincia dello Heilongjiang sono morti a causa della persecuzione, è il numero più alto tra tutte le province e le regioni del paese.

Shandong: “Ho sopportato quattro anni di carcere per aver invitato alcune persone ad assistere a un processo”

Il 24 luglio 2012 la signora Li Li e suo marito sono stati arrestati per aver invitato delle persone ad assistere all’udienza del praticante del Falun Gong Wang Guangwei. Li Li è stata condannata a quattro anni di carcere. Suo marito Wang Huanzhong è stato sottoposto a un anno di lavori forzati.