Categoria: Eventi

Seminario/incontro al Liceo Camillo Golgi (Breno). Lager cinesi, buddismo, Tibet e le persecuzioni religiose in Cina

Il 12 aprile 2017 presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Camillo Golgi si terrà un seminario/conferenza e tutto l’evento potrà essere seguito in diretta streaming con inizio alle ore 9.
Durante lo svolgimento della conferenza verranno proiettati filmati, foto e slides.

Tibet, 58 anni fa la rivolta di Lhasa [Video]. Manifestazione a Milano venerdì 10 marzo

Il Tibet dal 1913 al 1950, di fatto, era una Paese indipendente.Dopo la morte del XIII Dalai Lama, avvenuta nel 1933, Tenzin Gyatso venne riconosciuto come la sua reincarnazione nel 1937, all’età di due anni. In una visione profetica attribuita a Padmasambhava (VIII sec.) si racconta che “quando l’uccello di ferro volerà e i cavalli correranno sulle ruote, il Dharma arriverà nella terra dell’uomo rosso e i tibetani saranno dispersi per tutta la terra”.

Milano incontra il Dalai Lama: il 21 e il 22 ottobre 2016

Il 21 e il 22 ottobre 2016 il Dalai Lama incontrerà i milanesi alla Fiera di Rho Viale Lombardia Est in un evento aperto a tutti.

Roma: marcia Globale per il Clima. La Laogai Research Foundation Italia ONLUS sarà presente

ROMA– Domenica 29 Novembre a P.zza Farnese partirà alle ore 14.00 la mobilitazione nazionale “In marcia per il clima“.

Persecuzioni cristiani: dove va la Cina. Dialogo al Pime di Milano

Al Pime di Milano – via Mosè Bianchi 94, mercoledì 20 maggio (ore 21) è in programma la conferenza dal titolo “Dove va la Cina – Democrazia, Diritti umani Libertà religiosa” che avrà come protagonisti il Cardinal Joseph Zen, vescovo emerito di Hong Kong e Gianni Criveller, missionario del Pime ed esperto di Cina.

[Roma 17/05/2015] FREE PANCHEN LAMA – Libertà per Gedun Choekyi Nyima

Domenica 17/05/15, ore 10.00. Piazza del Popolo, Roma
Nato il 25 Aprile 1989 a Lhari (Tibet). L’attuale XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso lo ha riconosciuto il 14 maggio 1995, all’età di 6 anni, quale reincarnazione del X Panchen Lama, seconda maggiore carica spirituale del Buddhismo Tibetano. Subito dopo è stato rapito con tutta la famiglia e, nonostante le pressioni delle NU e di organizzazioni Internazionali, di lui si sono perse le tracce. Al suo posto il Governo di Pechino ha nominato un Panchen Lama di regime, Gyaltsen Norbu, figlio di funzionari governativi.DENUNCIAMO il suo RAPIMENO e la sua scomparsa. CHIEDIAMO la sua LIBERAZIONE e quella di tutti i Tibetani prigionieri in Cina. Inoltre CHIEDIAMO a Zhu Weiqun, Vice Ministro dell’United Front Work Department e portavoce ufficiale cinese per gli affari tibetani, di dare informazioni attendibili sul Panchen Lama e sulla sua famiglia.

ROMA: intervento della Laogai Research Foundation per chiedere la liberazione di Gedhun Choekyi Nyma e dei tibetani prigionieri in Cina

Roma, 25 Aprile 2015. La Laogai Research Foundation, uno dei promotori, ha partecipato all’evento di Roma in piazza Farnese dove è stato ricordato il rapimento di Gedhun Choekyi Nyma, il Panchen Lama riconosciuto dal Dalai Lama. Aveva sei anni quando, nel 1995, il governo Cinese lo ha rapito assieme ai suoi genitori. All’epoca, Amnesty International lo definì “il più giovane prigioniero politico del mondo”.