Categoria: Economia

Processo money transfer: scatta la prescrizione per 227 imputati

E’ finito in una bolla di sapone, come si temeva, il procedimento nei confronti degli imprenditori cinesi che spedivano milioni di euro all’estero.

La Cina sta trasformando l’Etiopia in un’enorme fabbrica fast fashion

La Cina non è più la più grande fabbrica di abbigliamento dell’Occidente. L’alunna ha infatti imparato molto dal suo maestro e ha fatto tesoro degli insegnamenti ricevuti, visti i mastodontici progetti messi in atto sui territori del continente africano e, soprattutto, in Etiopia.

L’olio alimentare made in China. La realtà supera l’immaginazione [video CCTV]

Nel servizio della CCTV News Channel che proponiamo, si tratta un argomento che in Cina rappresenta una vera e propria emergenza nazionale: le sofisticazioni alimentari. Pratica molto ricorrente, tanto che la giornalista, nella parte introduttiva del servizio, ricorda che anche il presidente Xi Jinping è già piú volte intervenuto sul tema, per sottolineare la gravità e la pericolosità della situazione.

Vuole farsi bionda: il parrucchiere le brucia la testa

Signa, denunciato un parrucchiere cinese di 22 anni. La donna ha riportato ustioni di secondo grado.

Aumenta l’uso dei sex toys. Le plastiche cinesi e i rischi per la salute [video di Milena Gabanelli]

di Milena Gabanelli
Non sono giocattoli, non sono elettrodomestici, anche se hanno dei motorini, delle batterie, dei tasti on off. Sulla confezione è possibile trovare questa avvertenza: «Da vendersi solo come gadget articolo scherzo per adulti. L’importatore non si assume alcuna responsabilità… Questo articolo potrebbe causare reazioni allergiche». Sono i sex toys.

[CINA-USA] DAZI, 22 MARZO 2018: INIZIO DELLA REAZIONE?

Il 22 Marzo 2018 è stata definita da molti come una data storica perché in questo giorno sarebbe iniziata la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. In questa affermazione ci sono almeno due aspetti da considerare:

[MILANO] Scoperta farmacia abusiva in Paolo Sarpi: denunciato il proprietario cinese

Sequestrate migliaia di prodotti del valore di oltre 100mila euro e farmaci scaduti.

Sostanze sfuse sconosciute, farmaci acquistabili solo con la ricetta medica e anche pillole del giorno dopo nascoste in confezioni di integratori a base di erbe e radici.