Due filmakers tibetani arrestati per un documentario

Reporter Senza Frontiere hanno chiamato le autorità cinesi chiedendo di rilasciare il filmaker Dhondup Wangchen che ha girato un documentario sul Tibet e il suo cameramen Jigme Gyatso, rinchiusi ingiustamente in prigione dal marzo 2008 per aver intervistato dei tibetani durante il loro documentario.

Vai all’articolo di DossierTibet

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.