Continua la rivolta nella città di Longnan nel Guansu

La polizia ha usato lacrimogini nel tentativo di reprimere la rivolta,  causata questo lunedì da circa trenta persone le cui case sono state demolite per fare spazio ad un nuovo edificio del governo.Migliaia di persone si sono scontrate con migliaia di poliziotti, usando sbarre e piccozze. Vi sono stati almeno 60 feriti tra le “forze dell’ordine” ed i rivoltosi. Leggi l’articolo in inglese

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.