Categoria: Comunicati

Seminario/incontro al Liceo Camillo Golgi (Breno). Lager cinesi, buddismo, Tibet e le persecuzioni religiose in Cina

Il 12 aprile 2017 presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Camillo Golgi si terrà un seminario/conferenza e tutto l’evento potrà essere seguito in diretta streaming con inizio alle ore 9.
Durante lo svolgimento della conferenza verranno proiettati filmati, foto e slides.

In ricordo di Harry Wu fondatore della Laogai Research Foundation di Washington [video]

Ieri 8 Febbraio sarebbe stato l’ottantesimo compleanno di un grande uomo: Harry Wu, fondatore della Laogai Research Foundation di Washington. Harry nacque a Shanghai l’8 Febbraio del 1937 ed è morto in circostanze ancora misteriose il 26 April 2016.

Ashin Mahapañña, monaco buddista, invia messaggio di pace alla Laogai Research Foundation Italia

In occasione della giornata internazionale della non violenza del 30 gennaio 2017, il monaco buddista Ashin Mahapañña, ha inviato alla nostra redazione un messaggio di pace.

Auguri di buone feste

Harry Wu: una vita intera spesa per la giustizia e la verità [Video]

Harry Wu è stato un uomo che ha avuto un ruolo determinante per sollevare la spessa coltre di silenzio omertoso che l’Occidente ha da sempre voluto distendere sulle atrocità che tuttora la dittatura del Partito Comunista infligge al popolo cinese.

Vittima della cieca follia maoista, Harry Hongda Wu trascorse ben 19 anni nei campi di concentramento cinesi, i laogai (che ancora oggi, in questo momento, sono attivi e operanti), senza mai sapere di preciso qual era il suo capo di imputazione.

Il ” Giardino del Dialogo” luoghi di testimonianza dei martiri del male poco conosciuti. Laogai e Tibet a Torino.

Un luogo dove è possibile portare alla luce le storie del mondo delle quali si hanno scarse notizie ma non per questo meno importanti di altre. L’iniziativa prevede la presentazione e la messa in opera di targhe che racconteranno il dramma di diversi paesi e le violazioni dei diritti umani subiti dal loro popolo. Tra questi la Cina.

Intervista di Marco Guerra a Toni Brandi per ricordare Harry Wu: “Uomo generoso che amava la libertà”

Il paladino dei diritti umani cinese, Harry Wu, è morto a 79 anni di età mentre si trovava per una serie di conferenze in Honduras. Il prof. Wu era considerato il più noto dissidente cinese nel panorama internazionale, grazie all’attività della sua Laogai Research Foundation.