Cina: stage forzati alla Foxconn

Migliaia di studenti cinesi sono stati costretti a ”stage” malpagati nelle fabbriche della Foxconn, la controversa impresa taiwanese, dopo che le loro facolta’ hanno rinviato l’apertura del nuovo semestre. L’iniziativa sarebbe dovuta alla necessita’ di aumentare la produzione del nuovo modello dello smart phone della Apple, l’iPhone5, per rispondere alla domanda dei consumatori cinesi. La vicenda e’ stata rivelata dagli stessi studenti in dichiarazioni al quotidiano Shanghai Daily.

Fonte: ANSA.it, 6 settembre 2012

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.