Cina, a processo attivista di diritti umani arrestato nel 2015

Un tribunale del nord della Cina ha aperto il processo contro il primo di quattro avvocati e attivisti per i diritti umani arrestati lo scorso anno durante una stretta contro gli oppositori. Secondo l’agenzia Xinhua, è iniziato il processo contro Zhai Yanmin. Oltre una decina di altri attivisti sono ancora in carcere. Il processo sarà a porte aperte e vi assisteranno cinque rappresentanti di media internazionali e altri osservatori.

Fonte: Tgcom24, 2 ago 16

English article: BBC, Chinese activist charged with subversion of state power goes on trial

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.