Cina, le smorfie della reporter valgono come un dissenso: scatta la censura del governo.[video]

La reporter vestita di blu si chiama Liang Xiangyi ed è recentemente diventata la star dei social cinesi e poi di tutto il mondo. Durante la conferenza stampa che ha seguito la riunione annuale dell’Assemblea Nazionale del Popolo in Cina – dove le domande con i politici vengono concordate in precedenza – la giornalista non ha saputo trattenersi di fronte alla domanda troppo ‘soft’ di una collega al suo fianco.

Mentre Zhang Huijun – giornalista vestita di rosso della tv cinese con base in California “American Multimedia Television” – espone il suo lungo quesito in cui afferma anche che “la Cina si aprirà maggiormente al mondo esterno”, Liang Xiangyi non riesce a trattenersi ed effettua una serie di smorfie per sottolineare il proprio disappunto.

La scena è stata catturata dalla tv di stato cinese Cctv ed è finita immediatamente sui social network. Liang Xiangyi è diventata una star, al punto da innescare un’immediata censura. Secondo il China Digital Times, il governo ha diffuso una direttiva che recita: “E’ proibito a tutti coloro che lavorano nei media parlare dell’incidente occorso durante la conferenza stampa che coinvolge la reporter vestita di blu”. Più avanti si legge ancora: “Qualsiasi cosa sarà pubblicata sui social verrà cancellata. Tutti i siti web, senza eccezioni, non devono dare rilevanza all’episodio”

Repubblica,it,14/03/2018

 

English article,The Guardian:

Chinese reporter’s spectacular eye-roll sparks viral memes and censorship

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.