Cina, francese condannato a morte

Un cittadino francese è stato condannato alla pena capitale in Cina. L’uomo è accusato di fabbricazione e traffico di droga.

Lo ha stabilito un tribunale di Canton, nel sud del Paese. La notizia, diffusa dai media locali, è stata confermata da fonti diplomatiche francesi. Con lui è statto condannato anche il complice cinese. Agli altri componenti della banda sono state inflitte pene fra i venti anni e l’ergastolo. Chan Thao Phoumy, nato nel Laos e con passaporto francese, è stato condannato per la fabbricazione, il trasporto e il contrabbando di metanfetamine, una droga sintetica. La normativa cinese è estremamente severa in materia di produzione e traffico di droghe e diversi stranieri sono rimasti implicati in vicende di questo tipo. In aprile quattro giapponesi sono stati giustiziati. A dicembre toccò ad un britannico.

Fonte: Tg Com, 9 agosto 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.