Cina, espulsa giornalista francese. Ha criticato il regime sulle minoranze

La Cina ha deciso di espellere dal Paese la giornalista francese Ursula Gauthier del settimanale ‘Obs’. La cronista, che dovrà lasciare Pechino entro il 31 dicembre, aveva criticato il trattamento riservato dal governo alla minoranza musulmana uigura nella regione nord-occidentale dello Xinjiang.

Gauthier era stata oggetto di editoriali critici da diversi media filogovernativi e il ministro degli Esteri le aveva chiesto addirittura di ritirare quanto scritto nei propri articoli. E’ dal 2012 che la Cina non espelleva un giornalista straniero.

In un editoriale sul settimanale francese si evidenzia come l’espulsione della giornalista rappresenta un “grave incidente” in un momento in cui Francia e Cina stavano rafforzando i propri legami economici, culturali e diplomatici.

Repubblica.it, 25/12/2015

English article, AFP NewsChina to expel French journalist, reporter tells AFP

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.