CINA-Diocesi di Xian: demolita con la forza una chiesa cattolica

L’edificio era stato costruito nel 1999 con tutti i permessi delle autorità. La notizia per la demolizione è stata diramata il 20 dicembre scorso. Distrutte la Via Crucis, il tabernacolo, i paramenti e le sedie. Ai cattolici è stato proibito di avvicinarsi. Manifestazioni dei fedeli davanti al municipio.

Xian (AsiaNews) – L’unica chiesa cattolica del villaggio di Zhifang (distretto di Huyi), vicino a Xian (Shaanxi) è stata distrutta con la forza, senza alcuna ragione: era stata costruita quasi 20 anni fa con tutti i permessi dell’ufficio per gli affari religiosi.

L’edificio molto semplice e sobrio era stato costruito nel 1999. Da allora è sempre stato il luogo di culto per i fedeli locali. La chiesa si trova vicina all’autostrada Pechino-Kunming, vicino all’uscita di Zhifang sull’autostrada Xian-Hanzhong.

La notizia è stata diffusa sui social da parte dei fedeli che riportano anche foto dei documenti legali della chiesa. In esso appare evidente che il luogo religioso è stato debitamente approvato e dotato di tutti i documenti necessari per il legittimo uso del terreno. Dal 1999 la chiesa è stata usata in modo ininterrotto. Nei documenti appare che l’uso del terreno viene dato in modo “permanente”.

Invece, senza consultare la comunità in anticipo, il governo ha pubblicato una semplice notifica in data 20 dicembre 2017 e subito dopo, nel pomeriggio del 27 dicembre, hanno demolito con forza la chiesa. Ora la croce è distrutta; le immagini della Via Crucis, il tabernacolo ed altri oggetti liturgici sono spariti; i paramenti e le sedie per preghiera sono stati portati via dai camion.

Prima e durante la demolizione, ai fedeli è stato proibito avvicinarsi o spostare gli oggetti della sagrestia.

I fedeli del villaggio hanno svolto manifestazioni davanti al municipio locale (foto 4), ma finora non hanno avuto alcuna risposta.

Intanto si moltiplicano i commenti sul gesto violento e illegale. “Ma che genere di esecuzione di legge in una società ‘civile’ è tutto questo?!  Ma che genere di politica di libertà religiosa è questa?!”.

Ricordando che oggi è la Festa dei Santi Innocenti martiri, un altro commento dice: “Dopo la nascita di Gesù, tanti santi e bambini innocenti sono stati sacrificati. Oggi, anche la innocente chiesa di Zhifang è stata demolita sotto la violenza! Oh Signore, non sanno quello che fanno!”.

Un altro appello chiede preghiere “per la redenzione e per il tempio profanato” e domanda che vi sia una “vera attuazione della politica di libertà religiosa”.

AsiaNews,28 dic. 2017

English article,AsiaNews:

Catholic church in Xi’an diocese forcibly demolished

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.