Cina: Banca Mondiale, rivalutare lo yuan

Secondo Robert Zoellick, presidente della Banca Mondiale, gli sforzi della Cina per trasformare la sua economia, rafforzando i consumi e diminuendo le esportazioni, potrebbero essere un’occasione storica per la rivalutazione dello yuan. “La crescita del valore della divisa di Pechino – spiega Zoellick– aumenterebbe anche il potere d’acquisto dei cinesi, a beneficio dei consumi, e sarebbe un segnale forte per le aziende cinesi, che comincerebbero a puntare sui consumi interni e non solo sulle esportazioni”.

Fonte: The Instablog, 30 marzo 2010

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.