Cina: al via assemblea annuale PCC, riflettori su riforme

Si e’ aperta nel quartier generale del PCC la Conferenza annuale del partito: focus del forum saranno le riforme economiche previste dal prossimo piano quinquennale (2011-15) volto a rendere la Cina piu’ dipendente dalla domanda interna e meno dalle esportazioni, ma sono molti gli analisti pronti a scommettere che i temi economici scivoleranno in secondo piano scalzati dalla questione delle riforme politiche, tema caldo che nell’ultima settimana ha catalizzato l’attenzione del mondo intero. Il plenum dei circa 300 membri del Comitato Centrale, che andra’ avanti fino a lunedi’, si svolge tradizionalmente a porte chiuse e i dettagli vengono resi solo una volta conclusi i lavori. La Xinhua ha detto che la riunione, che prevede la partecipazione del presidente Hu Jintao, del premier Wen Wiabao e della cupola del regime, terra’ come obiettivo la discussione ufficiale delle proposte contenute nel progetto consegnato ai membri del Comitato sullo sviluppo economico e sociale per il quinquennio dal 2011 al 2015. Ma la sessione plenaria si svolge in un’atmosfera speciale per gli appelli alla riforma interna del Pcc e a una maggiore apertura. Le speculazioni degli analisti parlano di lotte politiche piu’ intense che gli altri anni tra i sostenitori della linea piu’ dura, rappresentata dal presidente Hu Jintao, e quella considerata piu di stampo liberale, vicina al premier, Wen Jiabao. E il dibattito si e’ intensificato dopo la concessione del Premio Nobel della Pace al dissidente in carcere, Liu Xiaobao, che il governo di Pechino considera un attacco politico al regime stesso.

Fonte: Agi News on, 15 ottobre 2010

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.