Cina: 450 persone avvelenate da acqua contaminata

Circa 450 persone si sono ammalate nel sud della Cina per aver bevuto acqua contaminata. Lo ha riportato la Xinhua news agency. In quattro di loro, appartenenti a due villaggi nella provincia di Guangxi, sono state trovate tracce di arsenico. E’ stata accusata un industria di metalli che produceva rifiuti tossici.

Vai all’articolo di DossierTibet

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.