Centro Ingrosso Cina, 56 attività abusive: maxi multa del Comune da 1,2 milioni di euro

Una multa record di un milione e duecento mila euro è stata comminata oggi dal Comune di Padova ai negozi del Centro Ingrosso Cina. La sanzione è scattata a causa della gestione degli spazi in modo non autorizzato, scoperta durante i controlli del Comune.

IL SINDACO. “Da tempo sostengo che dentro a quei capannoni c’è un’attività abusiva e una suddivisione fittizia degli spazi – ha spiegato il sindaco Massimo Bitonci – i rilievi degli uffici hanno accertato in questo caso 38 attività in un capannone e 18 in quello accanto. Da qui si è proceduto con una multa che, in totale, tra oneri di urbanizzazione primaria, secondaria e sanzioni per ogni attività (5mila euro l’una), arriva a oltre un milione e duecento mila euro”. Da tempo il polo è finito al centro di decine di controlli delle forze dell’ordine e di segnalazioni delle associazioni di categoria per gli enormi quantitativi di merce irregolare e non a norma di volta in volta sequestrata.

Fonte: padovaoggi.it, 30 ago 16

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.