C’è anche una crisi dei crediti “made in China”

Si moltiplicano i segnali di crisi economica nel gigante cinese. Inflazione e rallentamento delle economie mondiali portano disoccupazioni e insolvenze. Si riducono i profitti delle banche; scendono i prezzi delle case. Il periodo negativo potrebbe durare uno o due anni. Previsioni sempre più nere per il futuro del mercato cinese, che risente della crisi dei crediti Usa e del rallentamento dell’economia mondiale. Leggi l’articolo su AsiaNews

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.