Il blogger attivista cinese Wu Gan condannato a 8 anni per sovversione del potere statale

La sentenza della Corte del Popolo numero 2 ha anche inflitto all’attivista per i diritti umani la pena di cinque anni di privazione dei diritti politici.

L’attivista per i diritti umani e blogger cinese Wu Gan, noto per l’uso di ironia e umorismo nelle sue campagne, è stato condannato da un giudice, nella città di Tianjin, a otto anni di carcere per “sovversione del potere statale”. Al termine del processo, avviato il 14 agosto alla Corte del Popolo numero 2, a Wu è stata anche inflitta una pena a cinque anni di privazione dei diritti politici. Come è successo all’inizio del processo, la polizia oggi ha impedito ai giornalisti di entrare negli spazi del Tribunale.

Wu, 45 anni, è stato accusato di “diffusione di informazioni false su Internet, di esagerazioni nei casi controversi e attacchi al regime”, secondo i media ufficiali cinesi. L’attivista, soprannominato il “macellaio volgare”, era stato arrestato nel maggio 2015 quando aveva protestato a Nanchang, una città nel sud-est del Paese, per l’arresto di quattro persone poi torturate per estorcere confessioni forzate nel coinvolgimento in un reato (un anno più tardi sono stati assolti).

Nell’agosto 2016 era stato nuovamente arrestato e ha sostenuto di essere stato torturato mentre la sua famiglia sarebbe stata minacciata.

Wu è diventato famoso nel 2009 denunciando il caso di Deng Yujiao, una giovane donna cinese che uccise un politico locale nella provincia di Hubei (nel sud del Paese) quando questi cercò di abusare sessualmente di lei. Il caso fu molto mediatico e suscitò un’ondata di simpatia per le donne nell’opinione pubblica cinese e ha anche ispirato parte del film “A Touch of Violence” del regista cinese Jia Zhangke, premiato al Festival di Cannes 2013 per la migliore sceneggiatura.

La Repubblica, 26 dic. 2017

English article, The New York Times:

Chinese Activist Sentenced to 8 Years in Prison for Shaming Officials

 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.