ATTIVITA

Per vedere le foto di alcuni dei nostri eventi clicca su attività della Fondazione Laogai, mentre per visualizzare la programmazione dei prossimi incontri clicca su eventi 

La Laogai Research Foundation Italia organizza convegni, mostre foto, conferenze stampa e manifestazioni pubbliche per sensibilizzare i mass media e le autorità politiche italiane riguardo ai Laogai e alla continua violazione dei diritti umani in Cina.

Siamo attivi dal Novembre del 2005 e abbiamo partecipato o organizzato eventi presso associazioni culturali, ong, università, scuole e le istituzioni locali in numerose città italiane, fra queste : Roma, Milano, Firenze, Bologna, Aosta, Torino, Verbania, Vimercate, Genova, La Spezia, Varese, Bergamo, Trento, Torbole sul Garda, Giardini Naxos, Mesagne, Massa Carrara, Fano, Viterbo, Cisterna, Napoli, Lamezia Terme, Biella, Livorno Ferraris, Anzio, Nettuno, Gaeta e Varese.

La LRF ha anche pubblicato due libri con la casa editrice Guerini: “Traffici di morte” (2008) sul commercio degli organi dei condannati a morte e “Strage di innocenti” (2009) riguardo la politica del figlio unico in Cina e uno con la casa editrice Fede&Cultura dal titolo “I laogai cinesi. I lager del terzo millennio” (2011).

Attualmente si batte contro la piaga del lavoro forzato dei laogai e dei laboratori clandestini in Italia. A questo scopo è stato organizzato un convegno al Palazzo dei 500 a Firenze il 16 Giugno 2010 che ha ottenuto l’adesione del Sindaco Renzi e la presenza del Prefetto Tagliente, ora nominato a Roma con lo stesso incarico.

La LRF è stata la principale ispiratrice e sostenitrice della proposta di Legge n° 3887, concernente disposizioni per il divieto di produzione, importazione e commercio di merci prodotte mediante manodopera forzata e in schiavitù, presentata il 19 Novembre 2010 al Parlamento Italiano per iniziativa di moltissimi deputati dei diversi schieramenti e denominata “Disposizioni concernenti il divieto di produzione, importazione e commercio di merci prodotte mediante l’impiego di manodopera forzata e in schiavitù.”

La LRF ha preparato per la Coldiretti un nutrito rapporto sull’agroalimentare di provenienza cinese e sui danni che provoca in Italia per la sua qualità, la quantità e la conseguente contrazione del numero di posti di lavoro per i nostri agricoltori. Clicca qui per leggere il rapporto.

Nell’Aprile 2012 ha denunciato importazione di pomodori dai Laogai alle nostre tavole alla Commissione Contraffazioni. Si è tenuta l’audizione della Laogai Research Foundation davanti alla Commissione Bicamerale di Inchiesta Anti – Contraffazioni. Il Presidente, On. Giovanni Fava, ha introdotto l’intervento di Toni Brandi che ha spiegato la tragica realtà dei laogai, con i risvolti etici ed economici annessi.

Nel Settembre 2013, la Regione Toscana, approva nel Consiglio Regionale la mozione della Laogai Research Foundation Italia  per combattere i prodotti made in Cina.

Il 3 Novembre 2013 è andato in onda su Rai 1 il servizio di Enrica Majio, l’intervista a Toni Brandi, Presidente Laogai Research Foundation e Francesca Romana del consiglio direttivo, sul falso cibo “Made in Italy”.