Alimenti, Zaia: Al via le esportazioni di kiwi italiano in Cina

Roma, Italia – Il mercato cinese apre le porte al kiwi italiano, primo prodotto dell’ortofrutta a ottenere il via libera delle autorità di Pechino. Dopo dieci anni di lavoro diplomatico e tecnico da parte del ministero delle Politiche agricole, spiega il ministro Luca Zaia, è stato ottenuto “un grande risultato per le produzioni di qualità del nostro Paese. Si apre un ventaglio di nuove, importanti opportunità di sviluppo per il settore ortofrutticolo italiano”. Ogni anno, circa 500mila tonnellate di kiwi arriveranno nel paese del Sol Levante. L’Italia è il primo produttore mondiale di kiwi ed il primo Paese esportatore dell’emisfero nord. Oltre l’80% della produzione nazionale è destinata all’esportazione in più di 80 Paesi europei ed extraeuropei, tra cui Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda, Australia. “Il risultato ottenuto oggi – ha aggiunto il Ministro Zaia – anche grazie alla collaborazione con i servizi fitosanitari regionali e il mondo produttivo, è un grande segnale di apertura e successo per l’intero agroalimentare made in Italy”.

APCom, 13 Gennaio 2009

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.