Cadaveri in mostra nell’università, scoppia la polemica sulla presentazione [video]

Venti figure umane in mostra, quasi come fossero delle statue greche. In realtà, però, sono corpi veri di uomini deceduti. E’ la singolare esposizione della Shantou University Medical College, nella Cina meridionale, rinomata nel paese della Grande Muraglia per i suoi corsi di Medicina di primissimo livello.

La notizia è riportata dall’agenzia di stampa spagnola Efe. L’idea è nata per aiutare gli allievi dell’ateneo cinese negli studi di anatomia, ma anche per favorire la conoscenza del corpo umano da parte delle persone comuni.

Nell’esposizione si possono vedere corpi posizionati in modo da simulare gesti sportivi, come nel basket, nel tennis o semplicemente come nella corsa. Nella mostra sono presenti anche diversi feti umani. La conservazione dei cadaveri è resa possibile grazie ad una tecnica detta “plastinazione” che consiste nella sostituzione dei liquidi con polimeri di silicone. Questo consente di rendere i reperti organici rigidi e inodori, mantenendo i colori inalterati.

L’iniziativa dell’università cinese ha scatenato subito accese polemiche, come già era accaduto per l’esposizione mondiale “Real Bodies” che aveva portato in giro per il pianeta dei cadaveri e che il prossimo settembre sarà in Italia, a Milano. Questa mostra che attualmente si trova negli Usa, ha trovato ferma opposizione soprattutto da parte di gruppi religiosi ebrei e cattolici. I corpi di “Real Bodies” provengono proprio dalla Cina (erano stati sezionati nell’Università di Dalian, nel nord-est del paese) e si sospetta che alcuni potrebbero provenire da prigionieri giustiziati.

Teller.it,03/06/2016

ATTENZIONE: le immagini crude contenute nei filmati potrebbero urtare le persone più sensibili. Non bisogna condannare chi propone queste immagini ma chi commette questi atroci crimini e coloro i quali ci speculano.

Articoli correlati: 

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.