TIBET: un ragazzo di soli 15 anni si da fuoco al grido “Tibet è un paese libero”

Un episodio scioccante è accaduto a Herbertpur, vicino a Dehradun, un ragazzo di  soli 15 anni si è auto immolato al grido “ Tibet è un paese libero” mentre il suo giovane corpo era avvolto dalle fiamme.

Il triste fatto è avvenuto alle 8.30 del mattino del 29 febbraio. Attualmente le sue condizioni fisiche sono critiche è in fase di terapia intensiva presso il Safdurjung Hospital di New Delhi .

In un video che circola sui siti dei social media il ragazzo parla della sua azione:. “Il motivo per cui mi sono auto immolato risiede nel fatto che il Tibet è stato occupato dalla Cina dal 1959 e ho sempre sentito la necessità di fare qualcosa per la causa tibetana. Ieri, mi sono sentito come se il bruciarmi fosse l’unica risorsa che mi è rimasta. Penso che questo gesto estremo di un ragazzo di 15 anni possa creare una maggiore consapevolezza.

Laogai Research Foundation Italia ONLUS,02/03/2016

English version,Phayul:

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.