Scuola cinese multa maestra in gravidanza

Il regime comunista cinese è noto per le politiche di pianificazione familiare draconiane. Lo  Stato decide  su quanti figli una coppia può avere e come se non bastasse, una scuola elementare nella Cina centrale ha deciso di imporre quando le sue  insegnanti  possono avere una gravidanza.

________________________________________________________________________________

Frank Fang , Epoch Times | 1/03/2016

Recentemente, infatti, un’insegnante della scuola elementare Shang Bo, nella provincia dell’Henan, ha scritto su Sina Weibo (un sito di microblogging simile a Twitter) che ha dovuto pagare 800 yuan per licenziarsi a causa della sua gravidanza.

Incredibile ma vero, una delle clausole del suo contratto lavorativo, la cui foto è stata pubblicata su Weibo, dichiara che «se non è possibile licenziarsi o continuare a lavorare nel secondo semestre perché si rimane incinta nel primo semestre, sarà addebitato un compenso di 2.000 yuan per trovare un supplente o assumere un nuovo insegnante». La maestra ha scritto che lei e altre tre insegnanti, dopo aver sottoposto la questione all’amministrazione scolastica, alla fine hanno risolto pagando una multa più piccola.

Il preside della scuola elementare Liu Zhu ha riferito al Paper, un notiziario cinese online, che nessun insegnante era contrario alla clausola quando aveva firmato il contratto. Liu ha aggiunto che la scuola sta tentando di mantenere un atteggiamento serio sia con gli studenti che con le maestre, dal momento che «cambiare frequentemente insegnanti è irresponsabile verso gli studenti». Quando il Paper ha chiamato la segreteria scolastica per ottenere spiegazioni, un dipendente della scuola ha risposto in maniera schietta: «essendo una scuola privata, non esiste assolutamente alcun congedo di maternità».

Ma nella sezione commenti dell’articolo, gli utenti della rete hanno scritto che il contratto per le maestre della scuola elementare è un atto di «discriminazione contro le donne» e una «violazione del diritto al lavoro». L’utente ‘Chou Tian il 2013’ della provincia dell’Hebei ha commentato che «anche questa è una forma di controllo delle nascite». Un altro utente si è chiesto: «La scuola può ancora fornire istruzione quando non capisce come funzionano gli esseri umani?»

L’avvocato Li Huayang ha spiegato al Paper che la legge cinese stabilisce chiaramente che ai datori di lavoro è vietato vincolare le loro dipendenti quando si sposano o sono in stato interessante; per questo motivo «il contratto della scuola elementare Shang Bo è una chiara violazione della legge e non ha alcuna validità giuridica».

Fonte,Epoch Times,http://epochtimes.it/n2/news/scuola-cinese-multa-insegnanti-perche-in-stato-di-gravidanza-3382.html

Articolo in inglese:

Condividi:

Stampa questo articolo Stampa questo articolo
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.