43 arresti a Kathmandu

Oggi ricorreva il semestre della rivolta tibetana e una nutrita rappresentanza ha effettuata la quotidiana protesta davanti alle sedi diplomatiche cinesi della capitale del Nepal al grido di “Tibet libero” e “Via i Cinesi dal Tibet”. La polizia ne ha fermati e arrestati 43 che vanno a sommarsi ai 72 di ieri tuttora detenuti ma in un’altra stazione di polizia.

Articolo apparso su Giotibet Visita il sito

Condividi:

print print
Condizioni di utilizzo - Terms of use
Potete liberamente stampare e far circolare tutti gli articoli pubblicati su LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, ma per favore citate la fonte.
Feel free to copy and share all article on LAOGAI RESEARCH FOUNDATION, but please quote the source.
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 3.0 Internazionale.