NEWS

Seminario/incontro al Liceo Camillo Golgi (Breno). Lager cinesi, buddismo, Tibet e le persecuzioni religiose in Cina

Il 12 aprile 2017 presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Camillo Golgi si terrà un seminario/conferenza e tutto l’evento potrà continua »

Cina-Gansu: Il signor Zhang Bingwu perseguitato a morte

Il signor Zhang Bingwu, della contea di Jingyuan, è morto otto mesi dopo l’arresto. L’uomo era stato trattenuto per sei continua »

Massa Carrara-Allarme: infiltrazioni di mafia cinese in città

Il pericolo emerge dalle inchieste del servizio centrale operativo della polizia. Carrara, 20 marzo 2017 – Infiltrazioni di mafia cinese continua »

Lettera contro la tortura in Cina e Asia: inammissibile gli Usa, la Ue e l’Italia non firmano

Negli scorsi giorni 11 missioni diplomatiche hanno sottoscritto una lettera di accusa contro l’utilizzo della tortura in Cina. Niente di continua »

Sudafrica, bracconieri massacrano gli asini per vendere le pelli in Cina.[video]

Asini bastonati a morte, uccisi crudelmente, scuoiati nei cortili o in macelli clandestini. Negli ultimi anni in Sudafrica migliaia di continua »

Cina-Tibet. Prima immolazione tibetana del 2017: giovane 24enne si dà fuoco

La vittima, Pema Gyaltsen, era un agricoltore. La sua famiglia picchiata dalla polizia di Kardze. È la 147ma immolazione dal continua »

Napoli: gli studenti incontrano il mondo del carcere e parlano dei laogai

Gli studenti dell’Istituto Tecnico Statale di Napoli “Galileo Ferraris” incontrano il mondo del carcere, una interessante iniziativa promossa dal laboratorio continua »

Cina, nuove tensioni in Tibet: Dalai Lama, “si combatte anche con l’insensatezza dei funzionari cinesi”

A ridosso dell’anniversario della rivolta che nel 1959 portò all’esilio della più alta autorità buddista del paese, nella regione autonoma continua »

Corea del Nord: “mia madre si è lasciata violentare per proteggermi” [video]

Yeonmi Park racconta la sua storia di vita in Corea del Nord e chiede interventi contro tali violazioni dei diritti continua »

Le fabbriche tessili cinesi «riconvertite» alla marijuana

Cinque capannoni sequestrati nel weekend in Veneto, altre scoperte in Emilia: sono state spostate da Prato in seguito ai controlli continua »

Commercio, così la Cina falsifica il marchio CE

La Cina invade il mercato Ue con prodotti riportanti un finto marchio CE, acronimo di China Export. Un danno per continua »

La Cina regala statua di Marx a Treviri, ma la cittadina tedesca insorge

Per il bicentenario della nascita del padre del comunismo, nel 2018, Pechino ha realizzato un colosso di oltre sei metri continua »

Mistero sulla lettera dell’ambasciata cinese contro la visita del Dalai Lama a Messina…

MESSINA. …e alla fine l’ambasciata cinese si incazzò col Comune di Messina, reo di aver invitato il Dalai Lama in continua »

Dalai Lama a Messina: la lettera di protesta dell’ambasciata cinese al Consiglio Comunale

“Speriamo – si legge – che il Consiglio Comunale, prendendo in considerazione delle tradizionali relazioni amichevoli fra i nostri due continua »

La prigione per corrotti e attivisti: i ‘successi’ della legge cinese

La Corte suprema ha reso pubbliche le cifre dei processi e delle condanne contro la corruzione: oltre 45mila casi di continua »

 

Seminario/incontro al Liceo Camillo Golgi (Breno). Lager cinesi, buddismo, Tibet e le persecuzioni religiose in Cina

Il 12 aprile 2017 presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico Camillo Golgi si terrà un seminario/conferenza e tutto l’evento potrà essere seguito in diretta streaming con inizio alle ore 9.
Durante lo svolgimento della conferenza verranno proiettati filmati, foto e slides.

CINA – Liaoning, sacerdote detenuto da mesi senza condanna. Imbarazzo per le autorità

Il tribunale del popolo non rende pubblica la sentenza per p. Fei Jisheng, sacerdote della diocesi di Shenyang. I cattolici locali: “I giudici riconoscono la sua innocenza, ma il tribunale lo vuole condannato”. L’arresto è avvenuto il 18 ottobre scorso con l’accusa di appropriazione indebita di una somma di denaro che però apparteneva al sacerdote. Dietro i capi d’imputazione l’intenzione delle autorità di fermare l’opera evangelizzatrice del religioso.

Esquilino, l’antica merceria nella trincea di Chinatown

Alessandra Santori, 77 anni, gestisce il negozio dal 1954: «Quante volte mi hanno chiesto di vendere… Ma questa è la mia vita, non me ne andrò mai…»

Fanno lavorare 9 operai senza permesso: arrestati due confezionisti cinesi

Marito e moglie cinesi sono stati fermati dai carabinieri di Montemurlo in un capannone di via Cellini. Nell’abitazione adiacente avevano realizzato 20 posti letto.

La cura di Esther: così ho riportato in Italia produzioni dalla Cina

La presidente di Whirlpool Emea Berrozpe: sistema più efficiente.

Milano«L’Italia è al centro dei nostri piani di sviluppo», afferma Esther Berrozpe Galindo, 47 anni, spagnola, presidente di Whirlpool Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) dal 2013 e ancora oggi l’unica donna presidente di una macro regione negli oltre 100 anni di storia della multinazionale americana, la seconda a sedere nel comitato esecutivo di 9 membri (l’altra è l’avvocato responsabile degli affari legali corporate).

CINA – Suzhou, 9 attivisti per i diritti umani detenuti in segreto da settembre

L’8 settembre 2016 la polizia ha sequestrato i manifestanti fuori dal tribunale del popolo a Suzhou. Otto sono sotto “sorveglianza residenziale in un luogo designato” (Rsdl), mentre un altro è stato formalmente arrestato. Gli arrestati protestavano contro la condanna di Fan Mugen. Alcuni dei detenuti sono accusati di aver inviato on-line messaggi “politicamente sensibili”.

FIRENZE – Spacciavano shaboo, stroncato traffico internazionale dalla Cina [video]

Otto arresti, di cui cinque in carcere e tre ai domiciliari, sono in corso di esecuzione da parte della polizia nei confronti di persone di nazionalità cinese.

Condannato ex giudice cinese: ha sostenuto le cause civili di alcuni contadini contro il governo

Huang Yunmin stava per accompagnare agricoltori a Pechino, per presentare delle petizioni. L’accusa comporta la pena di un massimo di 10 anni di prigione. In passato egli ha accusato la burocrazia giudiziaria e la corruzione delle corti. Per questo è stato spinto a lasciare il suo impiego.