NEWS

“Ecco dove Berna cala le braghe”

Dura presa di posizione di Paolo Bernasconi sugli accordi con la Cina: “Finiscono neutralità e indipendenza“. Oggi è l’ultimo giorno continua »

Drogato e schizofrenico: i frutti della prigionia e della tortura per Li Chunfu, avvocato per i diritti umani

In prigione era costretto a prendere ogni giorno delle medicine “contro l’alta pressione” (che non ha mai avuto). Ha vissuto continua »

Filctem Cgil Prato denuncia: “Sistema di lavoro illegale cinese molto diffuso”.

“Il sistema di lavoro illegale cinese si sta diffondendo a macchia d’olio: i lavoratori, anche italiani, vengono sfruttati e i continua »

Berna: tenta di darsi fuoco fra la folla. 26 persone arrestate per manifestazioni contro visita presidente Xi Jinping.[video]

Le manifestazioni pro Tibet a Berna si sono svolte per lo più pacificamente ma non sono mancati i momenti di continua »

Presidente cinese Xi in visita in Svizzera. Jiang Zemin andò in collera e criticò le autorità elvetiche: la “vergognosa accoglienza”

Il numero uno cinese atteso a Berna. Il ricordo (audio registrazione) dello psicodramma del 1999 con Jiang Zemin – di continua »

TIBET: TCHRD condanna la Cina per aver violato il diritto alla libertà di religione.

DHARAMSALA, 12 Gennaio:  Il Centro Tibetano per i Diritti Umani e la Democrazia (TCHRD) ha condannato la Cina per le continua »

Alberto Forchielli: “una questione di status e di libero commercio. La Cina contro Usa e Ue per cancellare tutti i dazi”

I quindici anni sono scaduti l’11 dicembre 2016. Pechino non ha aspettato un minuto in più per citare Stati Uniti continua »

Politica figlio unico: la LRF Italia esprime il suo dissenso sull’articolo pubblicato da “l’Avvenire” domenica 8 gennaio 2017

L’articolo è apparso sul quotidiano on line “l’Avvenire” di domenica 8 gennaio 2017 e tratta le problematiche relative alla politica del figlio unico. continua »

In Cina l’inquinamento non è una calamità naturale

Oggi il colore dominante nell’applicazione dello smartphone è verde, l’indice Aqi dell’inquinamento pechinese è sceso a 20 grazie a quel continua »

La Cina sfida gli Usa in Africa

Finora erano stati per lo più insediamenti produttivi. Investimenti per migliorare le infrastrutture o ravvivare il tessuto produttivo. Ma ora continua »

Il governo birmano “ripulisce” le prove delle violenze contro i musulmani Rohingya[video]

È l’accusa lanciata da attivisti e ong internazionali, che criticano i risultati pubblicati da una commissione governativa. Al termine dell’inchiesta continua »

Cina: vescovi trattati come “bambole” alla Nona Assemblea dei rappresentanti cattolici cinesi.

La Nona Assemblea dei rappresentanti cattolici cinesi: smog e inquinamento anche nel 2017. Per “P. Shanren”, un famoso sacerdote-blogger, la continua »

Asia News,”i vescovi hanno “svenduto” le loro coscienze al Partito comunista cinese”

L’enfasi sulla “indipendenza” e “autonomia” non fa ben sperare per i dialoghi fra Cina e Vaticano. L’Ufficio affari religiosi chiede continua »

Dialogo Partito Comunista Cinese-Vaticano: nessun “segnale positivo” come sognato dallo Stato Pontificio

Riconfermati Ma Yinglin e Fang Xingyao a presidenti del Consiglio dei vescovi e dell’Associazione patriottica rispettivamente. Sempre esaltati i principi continua »

Larung Gar: la demolizione continua senza soste. Prese di mira abitazioni delle monache

L’opera di demolizione sta continuando senza soste a Larung Gar all’accademia di studi buddisti nel Sichuan. Nonostante l’inizio dell’inverno, nelle continua »

 

Politica figlio unico: la LRF Italia esprime il suo dissenso sull’articolo pubblicato da “l’Avvenire” domenica 8 gennaio 2017

L’articolo è apparso sul quotidiano on line “l’Avvenire” di domenica 8 gennaio 2017 e tratta le problematiche relative alla politica del figlio unico. Francesca Romana Poleggi, del consiglio direttivo della Laogai Research Foundation Italia ONLUS, esperta di legge repressiva sulla pianificazione familiare,  sterilizzazioni e aborti forzati in Cina, invia al quotidiano cattolico qualche nota di disappunto.
Ha curato l’edizione italiana del dossier di Harry Wu, Strage di Innocenti, la politica del figlio unico in Cina, edito da Guerini.

“Ecco dove Berna cala le braghe”

Dura presa di posizione di Paolo Bernasconi sugli accordi con la Cina: “Finiscono neutralità e indipendenza“.

Oggi è l’ultimo giorno della visita di Stato del presidente cinese Xi Jimping in Svizzera. In questi giorni Berna e Pechino hanno siglato diverse intese in ambito economico, culturale ed energetico. Nella giornata di oggi Xi Jinping è atteso a Davos, dove parlerà a circa 3’000 manager di multinazionali e alle autorità politiche di molti Paesi. Svizzera e Cina hanno concordato una strategia comune per rafforzare le relazioni commerciali, un passo senza dubbio importante che non ha fatto l’unanimità: “Dopo decenni di asservimento alla NATO, ecco l’inchino alla dittatura cinese”.

BUSINESS VERSUS HUMAN RIGHTS

Evento storico: Xi Jinping parla a Davos, in Svizzera, al World Economic Forum. Davanti a tremila manager delle principali multinazionali e alle massime autorità politiche di molti Paesi. Folte le delegazioni economiche, per intrecciare e consolidare relazioni d’affari. Il motto di quest’anno: “leadership responsabile”. Responsabilità verso i Diritti Umani, sviluppo ambientale sostenibile, applicazione degli standard minimi dell’Organizzazione mondiale del Lavoro (OIL)? Non se ne parla.

Membro del Partito critica il “culto” di Mao: licenziato

Zuo Chunhe, vicedirettore dell’Ufficio per la cultura e le comunicazioni di Shijiazhuang, ha chiamato Mao “un diavolo”. È colpevole di “considerazioni errate” e di violazione della disciplina del Partito. A nessuno è permesso di studiare i punti critici della storia di Mao e del Partito.

Drogato e schizofrenico: i frutti della prigionia e della tortura per Li Chunfu, avvocato per i diritti umani

In prigione era costretto a prendere ogni giorno delle medicine “contro l’alta pressione” (che non ha mai avuto). Ha vissuto lunghi periodi chiuso in una stretta gabbia di ferro. La testimonianza della cognata Wang Qiaoling e il grazie della moglie Bi Liping: “Leviamoci, denunciamo i crimini della polizia di Tianjin. Esponiamoli alla luce del sole!”. La rivista “China Change” domanda un’inchiesta internazionale sugli abusi contro gli avvocati per i diritti umani (molti di essi sono cristiani).

Filctem Cgil Prato denuncia: “Sistema di lavoro illegale cinese molto diffuso”.

“Il sistema di lavoro illegale cinese si sta diffondendo a macchia d’olio: i lavoratori, anche italiani, vengono sfruttati e i diritti negati”. E’ la denuncia della Filctem Cgil di Prato che si propone di raccogliere un dossier da trasmettere alla Procura della Repubblica.

Sequestrati 60.000 prodotti, fabbricati in Cina venivano etichettati come “Made in Italy”

La Guardia di Finanza ha scoperto un magazzino a Guidonia Montecelio dove prodotti fabbricati in Cina venivano etichettati come Made in Italy. Sequestrati 60.000 pezzi che avrebbero fruttato circa 300.000 euro nella vendita al dettaglio.

Berna: tenta di darsi fuoco fra la folla. 26 persone arrestate per manifestazioni contro visita presidente Xi Jinping.[video]

Le manifestazioni pro Tibet a Berna si sono svolte per lo più pacificamente ma non sono mancati i momenti di tensione.

BERNA – Circa 400 persone, tra tibetani in esilio in Svizzera e loro sostenitori, hanno manifestato pacificamente stamani in centro a Berna a margine della visita di Stato nella Confederazione del presidente cinese Xi Jinping. Nel pomeriggio alcuni attivisti hanno poi inscenato una dimostrazione non autorizzata e sono stati arrestati.