NEWS

CINA.Il famigerato Campo di Lavoro Forzato di Masanjia ribattezzato, il Reparto Masanjia del Carcere Femminile di Liaoning è sempre attivo.

Situato in un sobborgo nord-occidentale della città di Shenyang, il carcere femminile della provincia di Liaoning è parte di un continua »

Democrazia, diritti umani e libertà religiosa: incontro con il cardinale Joseph Zen al PIME di Milano

Chiara Gatti, Laogai Research Foundation, 23/05/2015 Mercoledì 20 maggio presso il centro missionario PIME di Milano si è svolto un incontro continua »

Cina. Dove le fabbriche dei nostri smartphone contano 600mila suicidi l’anno. Organismi internazionali indifferenti.

Quando si compra un cellulare di ultima generazione o un tablet delle migliori marche o un altro oggetto ad alta continua »

Cina, nuovo attacco all’Occidente: la religione sia al servizio del Partito

La dittatura cinese torna all’attacco del Vaticano e di tutto l’Occidente. Le religioni in Cina devono essere indipendenti dalle influenze continua »

Sindaco di Prato: nei giovani la speranza per battere l’illegalità cinese

Anastasia Gubin, Epoch Times | 21/05/2015 La speranza di sradicare la crisi dell’illegalità nella comunità cinese di Prato risiede principalmente nelle continua »

Tibet, padre di quattro figli si dà fuoco per protesta contro il dominio cinese

Le auto-immolazioni salgono a 140 dal 2009, anno in cui è iniziata questa forma estrema di manifestazione contro Pechino. Tenzin continua »

Cina. Pu Zhiqiang noto avvocato diritti umani da un anno in carcere. Non può accedere a un giusto processo

Pu Zhiqiang è uno più stimati avvocati per la difesa dei diritti civili in Cina e da un anno è continua »

Gucci e Yves Saint Laurent fanno causa alla cinese Alibaba: «vende online i nostri prodotti contraffatti»

È la prova che il business mondiale della contraffazione si è spostato dalla bancarella al web? Riguarda sempre marchi di continua »

Gli abiti provenienti dalla Cina sono chimicamente a rischio

PRATO. Etichette che contengono indicazioni completamente false, sostanze che in Cina non sono consentite ma utilizzate per gli abiti venduti continua »

Persecuzioni cristiani: dove va la Cina. Dialogo al Pime di Milano

Al Pime di Milano – via Mosè Bianchi 94, mercoledì 20 maggio (ore 21) è in programma la conferenza dal titolo continua »

Persecuzione cristiani. Cina, il martirio taciuto

Chissà se un giorno anche tanti sessantottini di casa nostra chiederanno pubblicamente scusa per aver contribuito ad alimentare in Occidente continua »

Cina, attraversa a piedi col rosso: vigilessa la stende a colpi di martello, donna gravissima

Attraversare la strada, quando il semaforo pedonale è rosso, può essere molto pericoloso per i pedoni cinesi. Non a causa continua »

Cina: massiccia protesta a Linshui con violenti scontri (video)

Violenti scontri tra polizia e manifestanti sono scoppiati durante il fine settimana per l’esclusione dal percorso ferroviario cambiato a favore della vicina continua »

Hong Kong: l’esercito nelle università

L’Esercito Popolare di Liberazione diffonde fra gli studenti l’ideologia del Partito Comunista. Hong Kong – «Il potere politico nasce dalla continua »

Inchiesta per caporalato a Expo 2015. Fermati tre rumeni chiamati a lavorare abusivamente nel padiglione cinese

Il Commissariato di Rho-Pero ha aperto nella notte tra ieri e oggi un’inchiesta per caporalato a Expo 2015. continua »

 

Democrazia, diritti umani e libertà religiosa: incontro con il cardinale Joseph Zen al PIME di Milano

FullSizeRender-horz

Chiara Gatti, Laogai Research Foundation, 23/05/2015

Mercoledì 20 maggio presso il centro missionario PIME di Milano si è svolto un incontro con il cardinale Joseph Zen e padre Gianni Criveller, missionario del PIME. Il cardinale, vescovo emerito di Hong Kong dal 2003, ha operato per molti anni sia in Cina, tra Shanghai e Hong Kong, sia in Italia dove nel 1961 ha completato i propri studi religiosi. Nel 2006 viene ordinato cardinale e da allora si occupa principalmente della difesa dei diritti di residenza e autonomia delle scuole cattoliche a Hong Kong, partecipando attivamente a numerose proteste e scioperi della fame.

CINA.Il famigerato Campo di Lavoro Forzato di Masanjia ribattezzato, il Reparto Masanjia del Carcere Femminile di Liaoning è sempre attivo.

china-masanjia_labour_camp_14.06.13_0

Situato in un sobborgo nord-occidentale della città di Shenyang, il carcere femminile della provincia di Liaoning è parte di un complesso che comprende cinque prigioni indipendenti a livello provinciale.

Costretta ad abortire una maestra cinese incinta di cinque mesi; poi riceve il permesso

One Child Policy

Con la politica del figlio unico in vigore in Cina ad una maestra cinese, incinta di cinque mesi, è stato ordinato di abortire entro la fine di maggio o avrebbe potuto perdere il posto di lavoro. Quest’ordine è stato cambiato non appena ha raggiunto l’attenzione dei media nazionali e internazionali.

Cina. Dove le fabbriche dei nostri smartphone contano 600mila suicidi l’anno. Organismi internazionali indifferenti.

ea31d6c59ee0229dc7fd963efdd488f3-orig

Quando si compra un cellulare di ultima generazione o un tablet delle migliori marche o un altro oggetto ad alta tecnologia, spesso ci si concentra sull’aspetto estetico, sulla marca, sulle capacità. Raramente si pensa a come è stato prodotto quell’oggetto o a chi lo ha fatto.

Cina, nuovo attacco all’Occidente: la religione sia al servizio del Partito

Xi Jinping-China-Politics

La dittatura cinese torna all’attacco del Vaticano e di tutto l’Occidente. Le religioni in Cina devono essere indipendenti dalle influenze straniere, adattarsi alla società cinese e impegnarsi a essere leali allo Stato: lo ha detto il presidente Xi Jinping. Xi lo ha detto in una riunione ad alto livello, e la radio statale ha dato ampio rilievo all’intervento presidenziale. Pechino è convinta che forze straniere ostili al regime al governo possano infiltrare la società cinese attraverso le religioni, non rispettando le regole del partito comunista.

Sindaco di Prato: nei giovani la speranza per battere l’illegalità cinese

10898080_1575239812691879_6362414649626248898_n

Anastasia Gubin, Epoch Times | 21/05/2015
La speranza di sradicare la crisi dell’illegalità nella comunità cinese di Prato risiede principalmente nelle prossime generazioni. Così ha detto il sindaco di Prato Matteo Biffoni, specificando che è in quest’ambito che si inserisce la collaborazione del Comune con l’Istituto Confucio.

Tibet, padre di quattro figli si dà fuoco per protesta contro il dominio cinese

TIBET_-_0521_-_Suicidio1

Le auto-immolazioni salgono a 140 dal 2009, anno in cui è iniziata questa forma estrema di manifestazione contro Pechino. Tenzin Gyatso, 35 anni, è stato portato via dalla polizia in condizioni critiche: non è chiaro se sia morto o ancora vivo. Il governo centrale lancia raid e perquisizioni nelle aree tibetane in vista dell’80mo compleanno del Dalai Lama.