NEWS

Birmania: su una via di sassi e polvere, il lavoro di donne pagate due dollari al giorno.

Arrivano dai villaggi dello stato di Rakhine. Vengono scaricate dai camion organizzati da impietosi mercanti di braccia. Le donne oppongono continua »

CINA-TIBET: le autorità cinesi iniziano (in anticipo) la demolizione del centro buddista di Larung Gar. [video]

Il centro ospita fino a 10mila persone tibetane e cinesi. Le autorità vogliono ridurre il numero di monaci e monache. continua »

Svizzera: trentasei legislatori sollecitano l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani a consegnare alla giustizia l’ex dittatore cinese

Trentasei legislatori svizzeri hanno sottoscritto una lettera indirizzata al Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ra’ad Al continua »

Cina, i circhi della sofferenza [Video]

La PETA denuncia abusi su tigri, scimme, orsi in un paese in cui non esistono leggi sul benessere animale. Nei continua »

Pelletteria cinese, 13 operai trattati come schiavi murati vivi. Salvati dai Carabinieri.[Video]

Per sfuggire ai controlli, murati vivi dentro un’intercapedine. Hanno rischiato di soffocare.L’ispezione in un opificio che produce articoli in pelle continua »

Video dell’inaudita rivolta cinese a Sesto Fiorentino

Circa 300 cinesi si sono asserragliati dentro il resede di un capannone per impedire i controlli delle forze dell’ordine nella continua »

Dopo aver denunciato gli abusi della polizia cinese viene rinnegato da amici e colleghi

Lam Wing-kee a Hong Kong è considerato da molti un eroe. Di mestiere fa il libraio, di quelli che vendono continua »

Stati Uniti: la Camera dei Rappresentanti approva la risoluzione che condanna i crimini del prelievo di organi contro il Falun Gong perpetrati dal regime cinese

La sera del 13 giugno 2016, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato all’unanimità la Risoluzione 343. La continua »

Lavoro nero ed evasione fiscale milionaria in imprese cinesi. Clienti note griffe nazionali

Le Fiamme Gialle di Senigallia hanno appena concluso l’operazione “NO TAX”, che ha portato alla scoperta di un’evasione milionaria ad continua »

Ennesima azienda storica italiana in mano ai cinesi, la Clivet

Il colosso Midea fattura venti miliardi di euro, a fare gola è il know-how dell’azienda di Villapaiera che ha pochi continua »

Milano incontra il Dalai Lama: il 21 e il 22 ottobre 2016

Il 21 e il 22 ottobre 2016 il Dalai Lama incontrerà i milanesi alla Fiera di Rho Viale Lombardia Est continua »

Cina accusata: usano detenuti come banca organi [video]

In Cina i detenuti vengono uccisi per avere i loro organi da trapiantare. Un nuovo rapporto sostiene che la Repubblica Popolare continua »

La Repubblica della Cina. Il governo legale e ufficiale del paese del dragone

La sua sede è a Taipei(Taiwan) ed è stata fondata da Sun Yat Sen ed è il governo legale e continua »

CINA – VATICANO: Mons. Ma Daqin: il testo della sua “confessione”e le reazioni incredule del suo voltafaccia.

Con un articolo pubblicato sul suo blog, il vescovo di Shanghai, dimessosi dall’Associazione patriottica quattro anni fa, sembra “confessare” il continua »

CINA-Liaoning: Le guardie del campo di lavoro forzato di Masanjia continuano con i loro crimini

Dopo che il regime comunista cinese ha smantellato il sistema dei lavori forzati, l’ex campo di Masanjia, è stato trasformato continua »

 

I media britannici e australiani espongono le atrocità del prelievo forzato di organi perpetrato dal PCC

2016-7-1-minghui-organharvesting-australia

In seguito alla recente pubblicazione dell’aggiornamento di un rapporto investigativo sul prelievo forzato di organi dai prigionieri di coscienza in Cina, sempre più media della società occidentale hanno denunciato questa atrocità perpetrata dal regime comunista. Il 28 giugno 2016 il quotidiano britannico The Independent e il sito australiano News.com.au, hanno entrambi pubblicato un articolo approfondito sull’enorme entità del prelievo di organi dai praticanti del Falun Gong.

CINA- Gli abitanti di Xingtai insorgono contro la polizia: silenzi, non hanno salvato i nostri bambini dall’alluvione (video)

A1A1521F-3E16-4F37-AC06-F7099F63DFC3.jpg__294__440__CROPz0x294y440

Le piogge colpiscono da giorni le zone del nord, nord-est e Cina centrale. A Xingtai (Hebei) il governo locale ha fatto silenzio sulle vittime. Secondo la popolazione non vi sono stati allerte e gli aiuti non sono sufficienti.

In Cina vietate le notizie originali sui siti internet. I media devono diffondere le linee guida del partito.

censura-cinese_c_gif

PECHINO  Da Pechino è arrivata una nuova stretta alla libertà di informazione: i portali web cinesi non potranno più riportare notizie originali. Il nuovo stop ai contenuti che appaiono on line è stato deciso dalla Cyberspace Administration of China, l’ente statale di supervisione di internet, che comporterà nuove restrizioni ad alcuni dei più importanti e visitati siti web cinesi, come Sina, Sohu e Netease, chiusi nel fine settimana e per i quali sono previste anche forti multe per avere «seriamente violato» le regole di internet sui contenuti pubblicati e avere causato «enormi effetti negativi».

Cina, il governo chiude siti di news privati: “Sono troppo indipendenti”

censura_siti_web

La censura si abbatte sui siti privati di informazione della Cina. Il governo ha deciso di chiuderli perché colpevoli di aver pubblicato “in modo indipendente articoli su questioni potenzialmente sensibili”. Nel mirino, in particolare, i portali Sina, Sohu, Netease e iFeng accusati di “violare la legge e i regolamenti”. I giornalisti dei siti privati di news sono di norma accreditati solo per seguire eventi sportivi e di intrattenimento.

Senza terra non c’è vita: la soppressione Cinese dell’attivismo ambientale uiguro

20091024084259821

Una nuova ricerca riportata dallo Uyghur Human Rights Project (UHRP), è una dettagliata esaminazione dell’attivismo ambientale uiguro e la risposta dello stato cinese. Basato su estensive  interviste e ricerche in cinese, uiguro e inglese, l’UHRP ha stilato un intero report analizzando i pericoli ambientali nel Turkestan Orientale e la diffusa soppressione delle attività ambientali uigure.

Una giovane tibetana è stata arrestata mentre protestava, da sola, contro l’occupazione del suo paese

image

Konchok Drolma (v.foto), casalinga e madre di due figli piccoli; uno di 7 anni e l’altro di 4 anni,  è stata arrestata il 14 luglio mentre percorreva l’ormai tristemente nota “Via dei Martiri” tenendo alta sopra la testa una fotografia del Dalai Lama. Un tibetano che per ragioni di sicurezza non ha voluto fornire altri dettagli, ha fatto sapere che la giovane, poco più che ventenne, proveniva dal villaggio di Chunde, nella Contea di Ngaba, ed era vestita di bianco.

Birmania: su una via di sassi e polvere, il lavoro di donne pagate due dollari al giorno.

women building roads

Arrivano dai villaggi dello stato di Rakhine. Vengono scaricate dai camion organizzati da impietosi mercanti di braccia. Le donne oppongono alla schiavitù la dignità, come farfalle aggiogate da draghi. Portano in braccio macigni come fossero fiori, vestono stracci e li rendono regali.